24,90 €
Politika 12
Annuario di politica dell’Alto Adige
  • 413

Dopo lunghe e tenaci trattative, due ricorsi all’assemblea generale dell’ONU e il varo di un “pacchetto” di misure a tutela della popolazione sudtirolese, nel 1972 viene decretato il secondo statuto di autonomia dell’Alto Adige. Grazie a questo nuovo statuto lo Stato italiano trasferisce all’amministrazione provinciale ampie competenze legislative. Venti anni più tardi viene approvata l’ultima norma d’attuazione e così, nel 1992, il conflitto altoatesino, con il rilascio davanti all’ONU della quietanza liberatoria da parte dell’Austria nei confronti dell’Italia, viene dichiarato ufficialmente chiuso. Come si è evoluta da quel momento in poi l’autonomia altoatesina? Da questa prospettiva saranno valutati e analizzati temi quali gli equilibri politici, la politica economica, la politica del lavoro, la proporzionale etnica. Ormai un elemento costitutivo della rivista “Politika” è lo sguardo retrospettivo sugli avvenimenti dell’anno appena trascorso, riassunti e ordinati per data nell’annuario, approfonditi e puntualizzati in un saggio esplicativo.

Società di Scienza Politica dell’Alto Adige

Südtiroler Gesellschaft für Politikwissenschaft

Südtiroler Sozietà per Scienza Pulitica

Autori | AutorInnen | Autores

Hermann Atz | Roland Benedikter | Thomas Benedikter | Giuseppe De Cesare | Gabriele De Luca | Joachim Gatterer | Kris Krois | Martin Larch | Roberta Medda-Windischer | Peter Hilpold | Günther Lengauer | Francesco Palermo | Günther Pallaver | Christoph Perathoner | Nadja Thoma | Andreas Trenker | Alessandra Zendron

Politika 12 è disponibile anche in versione PDF (ISBN 978-88-7283-460-2) su:

Beam

Weltbild

Thalia

Politika 12
Annuario di politica dell’Alto Adige
413

Scheda tecnica

15,5 x 23 cm | 370 Seiten
Günther Pallaver
(a cura di)
Brossura
    Nessun evento in programma

Prodotti correlati